PROMOGIARDINAGGIO SOSTIENE LA 7a CONFERENZA INTERNAZIONALE DI FITOTECNOLOGIE

Set 20, 2010 | Comunicati

Sarà Parma, dal 26 al 29 settembre prossimo, a ospitare la 7a Conferenza Internazionale di Fitotecnologie, organizzata dalla International Phytotechnology Society. L’annuncio è stato dato dal suo stesso presidente, il Prof. Nelson Marmiroli, che ricopre anche la carica di Direttore del dipartimento di scienze ambientali presso l’Università degli Studi di Parma.

La conferenza dal titolo “Le fitotecnologie nel 21esimo secolo: le sfide dopo Copenhagen 2009. Recupero, energia, salute, sostenibilità”, si propone come appuntamento per scienziati, ricercatori, accademici e aziende che lavorano nel campo delle fitotecnologie; durante i lavori verranno discusse le relazioni degli esperti riguardanti molteplici tematiche, con particolare riferimento alla riduzione dell’emissione di gas responsabili dell’effetto serra e dell’inquinamento ambientale, attraverso l’impiego di pratiche sostenibili ed energie rinnovabili.

Secondo gli scienziati, l’inquinamento sarà il fattore che limiterà il benessere delle future generazioni, per questa ragione occorre combatterlo attraverso la prevenzione e il risanamento delle situazioni di criticità già esistenti.

Uno dei principali argomenti che verranno discussi a Parma riguarderà le tecnologie per la decontaminazione di suoli e acque attraverso l’impiego di diverse specie di piante. Focus nel corso della conferenza anche sull’inquinamento atmosferico e l’utilizzo del verde per migliorare la qualità dell’aria out e indoor.

Promogiardinaggio si è riconosciuta negli argomenti proposti dalla Conferenza di Parma e ha deciso di offrire un contributo economico a sostegno dell’iniziativa. Viene infatti ripreso un tema promosso proprio da Promogiardinaggio nel corso del convegno dal titolo “Verde e ambiente: un binomio di ampio respiro” dello scorso marzo a Milano al quale era intervenuto lo stesso Prof. Marmiroli.

Per Promogiardinaggio si tratta di un segno tangibile della collaborazione e della sinergia che lega tutti gli attori del settore green impegnati in un obiettivo comune: la salvaguardia dell’ambiente.